A little online world… with a little bit of everything!

Archivi tag: abbronzatura

Lush Barbados abbronzata a lungoSiete già tornati dalle vacanze o vi state godendo gli ultimi giorni di mare, sole e relax prima di tornare in ufficio (o a studiare)?

Se anche voi come me siete tornati più rilassati (deo gratia) e con una tonalità di pelle più scura della partenza, sono certa che stiate cercando in tutti i modi di non lasciar seccare la pelle per evitare il tanto odiato effetto “pelle di serpente” che vi farebbe assomigliare a un alieno in procinto di cambiare muta.

Come vi avevo detto durante le ferie, oltre ad applicare sempre creme solari durante l’esposizione, mi sono impegnata a mettere la crema doposole (nel mio caso ne ho usate due alternate, l’olio di Lancaster -che amo follemente- e la crema di Hawaiian Tropic) e devo dire che tutto questo rituale, sebbene noiosissimo da fare ogni santo giorno, ha lasciato la mia pelle idratatissima e ben lontana dalla secchezza tipica data dai raggi solari.

Purtroppo però, prima o poi, la vostra abbronzatura inizierà inesorabilmente a diminuire e tornerete al vostro pallore (almeno per quanto mi riguarda si tratta proprio di pallore). Se volete comunque avere un minimo di colore, potreste optare per i vari autoabbronzanti disponibili in commercio.

Io non amo molto il colore che lasciano, che verte sempre (o quasi) sull’aranciato e, siccome di fare una lampada proprio non se ne parla, sono molto grata a Lush per aver pensato anche alle nostre tintarelle post vacanze.

Si chiama Barbados ed è una “tintarella solida” che dona un colore ambrato alla pelle. Ideale da usare proprio sulle pelli già abbronzate, rinnova il vostro colore e lo intensifica, lasciando la vostra pelle morbida e idratata grazie al burro di cacao e di karité e delicatamente profumata grazie agli oli essenziali di cannella.

Prezzo: 14 euro circa

_________________________

Vacations are over? Are you thinking about how to keep your lovely tan you’ve worked so hard to get? Lush came up with Barbados, a “solid tan” that will make your skin glow. Specifically created for darker skin tones (whether it’s thanks to a tan or just because you’re lucky enough not to be the colour of chalk) it will give you a lovely golden hue and also keep your skin nourished (thanks to cocoa butter and shea butter) and give it a lovely delicate smell of cinnamon. 

Price: 14 euros 


abbronzatura miti da sfatareStavo chiacchierando con un caro amico che, tra l’altro, è anche il medico estetico che mi ha fatto il peeling chimico al viso durante l’inverno (qua potete vedere un video del prima e dopo con le mie impressioni a caldo) e dopo esserci scambiati le varie novità della cosmesi, siamo finiti sul tanto discusso tema dell’abbronzatura e della protezione della pelle dai raggi solari.

Ci siamo resi conto che, nella mente di tante, troppe persone esistono concetti erronei che non solo rischiano di compromettere la salute della cute ma rischiano anche di far sì che più che abbronzati si torni dalle ferie scottati e con la pelle uguale a quella di un serpente che sta facendo la muta. Mi sono chiesta quali sono le convizioni più frequenti che ci sono in giro e le ho messe a tavolino con il dr. Antonio Ferrara. Continuate a leggere e scoprite, uno a uno, i miti sull’abbronzatura che abbiamo sfatato.

______________

While talking to a good friend of mine, who also happens to be a plastic surgeon who mainly focuses on non-invasive treatments and also was responsible for my skin’s well-being after a chemical peel, we ended up on the topic of suntanning and SPF. 

As we went deeper into the conversation, we started realizing how many people have wrong ideas on such simple notions concerning the health of your skin and how to avoid sunburns and worse. I started thinking and came up with a few of the suntanning myths that are most popular. With his help we busted them and told you why they ain’t true. Keep reading to find out! 

Continua a leggere



<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: