A little online world… with a little bit of everything!

Archivi categoria: Look

Non so voi, ma io, quando sono bloccata a casa perché non sto bene ho alcune cose che mi aiutano a star su di morale e a passare il tempo. Oltre a leggere libri o guardare film (i cartoni Disney, quando sono ammalata sono un MUST) e serie tv, una delle cose che mi rilassa e diverte un sacco è giocare con il make-up. Ci sono volte in cui mi sbizzarrisco e mi impiastriccio la faccia con i colori e gli abbinamenti più astrusi, altre volte, come un paio di giorni fa, mi “alleno” a fare look più classici e portabili…
E voi? Cosa vi solleva di morale e vi evita la noia?

____________________

What to do when you feel sick and you’re stuck at home

I don’t know about you, but when I’m stuck at home feeling under the weather, in order to avoid boredom, I end up playing with make-up (after I’m done either reading a book or watching a movie or a tv show). Sometimes I come up with the craziest looks, other times I just end up practicing more classic looks…
What about you? What do you like to do in order not to be bored if you’re stuck at home?


Halloween è arrivato! Stasera si festeggerà la notte delle streghe nelle città di tutta Italia e del mondo (più la seconda, anche se ormai Halloween è diventata una festa diffusa). Avete già scelto il vostro look? Anche se il giorno X è proprio oggi, qua a Milano si andrà avanti a festeggiare anche nel weekend con tantissimi party a tema in locali e discoteche.

Io vi propongo un altro look di quelli splatter e sanguinolenti, in questo caso una sorta di zombie. Continuate a leggere per altre foto e per il tutorial!

—————————–

Halloween is here. Tonight is the night when witches, zombies, vampires and all that jazz rise to the occasion and go out to party: a night celebrated in Italy and many other countries. Have you already decided what you’re going to be dress up as? As tho the night is tonight, here in Milan parties are going to continue over the weekend in clubs and pubs.

Here’s another splatter/bloody look, this time it’s a Zombie (sort of). Keep reading for pictures and tutorials!

Continua a leggere


Questa volta ho scelto un look super facile da rifare, vi basterà davvero pochissimo per riuscire a fare questo look. Se, come me, non siete molto simmetrici quando vi truccate e avete paura di fare metà viso in un modo e l’altra in un altro… questo makeup è l’ideale!

L’idea è stata quella di creare un “sugar skull” ovvero il teschio messicano, che viene solitamente creato per il “Dia de los muertos”. A differenza nostra, il giorno dei morti in Messico è un giorno che viene visto e vissuto come rinascita, proprio per questo motivo i teschi vengono colorati e decorati. Per l’altra metà del viso, invece, ho scelto di fare un look “normale”, utilizzando colori complementari al sugar skull e arricchendo un po’ con delle paperself, ovvero le ciglia di carta, fino a diventare una specie di fatina dei boschi. Che ne dite? Vi piace il look? Vi lascio all’elenco di quello di cui avrete bisogno, per il resto… si tratta solo di copiare quello che ho fatto! E se avete dubbi, chiedete pure!

—————————

This I time I went for something easy to replicate, you will need just a few products to recreate this look. And if you happen to be, as I am, a bit unsure on making something that needs to be perfectly simmetric… this makeup will definitely suit you!

My initial idea was to create a “sugar skull” aka the mexican skull, usually created for the “dia de los muertos”. This day is celebrated happily as deaths were seen as a rebirth of the souls, this is why skulls are decorated and colored. For the other half of the face, I opted for a more normal look, applying paper lashes to create a fairy like makeup. What do you think? Like it? You will find below all the things you will need to recreate this… all you will have to do is copy what I did! And if you happen to have doubts… ask away!

Continua a leggere


Sono entrata in un loop dal quale avrò serie difficoltà a uscire: Halloween. Va bene, ve l’ho già detto che ogni occasione è buona per lasciarsi prendere la mano e finire con il giocare con i trucchi… ma non pensavo che fare look splatter (e non) potesse dare così tanta assuefazione!

Indi, dopo aver fatto il primo tentativo di una ferita, nel mio caso sulla mano, ci riprovo, questa volta creando il famoso “chelsea smile”, ovvero la bocca tagliata con tanto di ferita aperta sanguinolenta e livida.

Non perdiamo tempo e passiamo al tutorial!

———————————

It’s official, I’ve fallen deep into the frenzy better known as Halloween fever. Even though I said that any chance I get to play dress up is a good one to pick up brush and colours and start doing makeup… I seriously never even remotely imagined it would have turned out to be such an addiction!

After my first attempt with liquid latex, I decided it was time to move on to applying it on my face. I decided to go for the “Chelsea Smile”, which is basically a mouth that has been cut on both sides and filled with gory blood and surrounded by bruises.

Without any further ado, let’s get started on the tutorial!

Continua a leggere


Giuro, non lo faccio apposta, anche se ultimamente Make Up For Ever è una presenza costante nei miei post. Oggi ho avuto l’opportunità di provare i nuovi glitter “Holo Diam”: questo è il look che è stato creato per me. Purtroppo non vi so dire esattamente cosa abbia usato (non avevo lo specchio di fronte, indi ho visto il risultato solo alla fine di tutto), ma credo che ricrearlo non sia difficile. Proverò e aggiornerò questo post. Intanto vi lascio alle foto! Fatemi sapere se vi piace.

————————————-

I swear it’s  not on purpose, even tho lately Make Up For Ever somehow pops up in all my posts. Today I had the chance to try out the new glitters “Holo Diam”: this is the look that was created on me. Unfortunately I cannot exactly tell you what the makeup artist used on me (I had no mirror and I only saw the final result), but I don’t think it will be that hard to re-create. I’ll definitely give it a go and update you about it. I’ll leave you to some pictures in the meantime! Let me know what you think about it.

Continua a leggere


È incredibile quanto velocemente passi il tempo, mi sembra ieri che stavo pianificando le ferie e invece siamo già al 10 ottobre. Con il freddo inverno però, arriva una festa che in tanti amano e in altrettanti odiano: Halloween. Per quel che mi riguarda Haloween non è altro che una ragione in più per travestirsi, diventare (per una sera) qualcuno di diverso da se stessi e soprattutto… per sperimentare e impiastricciarsi la faccia.

Non ho resistito, oggi sono andata nel negozio Rouge à Paupier, dove vendono tutto il necessario per qualunque tipo di trucco, dal più classico a quello da film horror. Insomma, sono andata lì per prendere due cose di numero e sono tornata con lattice liquido, sangue finto, face wax e qualche altra cosuccia che potrebbe servire (non si sa mai, no?). L’idea era principalmente quella di acquistare e poi riflettere su cosa poter fare, che look scegliere, come farlo… alla fine però non ho proprio resistito e ho dovuto fare una prova.

Ecco il risultato finale: per essere la mia prima volta devo ammettere di essere abbastanza contenta del risultato… 🙂

—————————————————–

It’s amazing how time flies, it seems like yesterday I was planning my summer vacation, but I look at the date and it is already october 10th. Even though the temperature is lowering and it’s gettin colder day after day, there’s one thing I’m pretty excited about: Halloween, which to me is just another chance to get dressed up and transform into someone (or something) different. I basically love anything that gives me a good reason to play with makeup.

That’s why I couldn’t resist and went to a store called Rouge à Paupier, where you can find all sort of things needed for a creepy makeup as well as a classic one. I went there wanting to just buy a couple things but I ended up getting liquid latxex, fake blood, face wax and a few other things that might come in handy. What I thought I was gonna do was thinking about what kind of look to create for Halloween and  more importantly how to do it… but I ended up trying a few things out (I needed to test them right?).

Here’s the final result: considering it was my first attempt I gotta say I’m pretty satisfied… 🙂

Continuate a leggere per sapere come fare…
Keep reading to find out how to do it…

Continua a leggere


Oggi pomeriggio sono stata nel backstage di elite model management e ho avuto l’occasione di farmi acconciare dagli hairstylist Wella Professional e truccare dai Make-up Artists di Make Up For Ever Paris. L’occasione? L’edizione 2012 di elite model look, uno dei concorsi più importanti per le aspiranti modelle, nato nel 1983, che può essere un vero e proprio trampolino di lancio per le future top model di nuova generazione.

Insieme a me tante altre blogger, tra cui Silvia, Anjeza e Irene. Per tutte noi, le face designer di MUFE hanno optato per un look Graphic Eyes, che richiama un po’ gli anni ’70 ispirandosi anche a Lady Gaga. I colori utilizzati sono due: nero e giallo.
È abbastanza facile da fare, ma non è semplicissimo da portare (vi dico solo che tornando a casa in metro mi sono sentita iper osservata). Tenendo a mente l’idea di base però potete optare per altri colori, magari al posto del giallo potete scegliere qualcosa di meno acceso e fluo e renderlo sicuramente più portabile. Ho seguito attentamente tutto quello che la makeup artist ha fatto, sia per ricrearlo da sola, sia perché anche voi possiate provare! Ecco le foto del look… continuate a leggere per la guida step by step!

—————————————————–

I spent my afternoon in the backstage of elite model managamente and had the amazing chance to be given a hairstyle by Wella Professional and a makep by Make Up For Ever face designers as they were working for the 2012 edition of elite model look, one of the most important pageant for anspiring top models.
Together with other fellow bloggers MUFE makeup artists created for us a Graphic Eyes look based mainly on two colours: black and yellow. This look is inspired to the 70’s and to Lady Gaga.
It’s quite easy to do, but not that easy to sport: it’s very flamboyant and you’ll definitely turn heads walking down the street! But I bet if you change the yellow to another colour you’ll be fine. Below are some pictures, keep reading for the tutorial!

Continua a leggere



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: