È incredibile quanto velocemente passi il tempo, mi sembra ieri che stavo pianificando le ferie e invece siamo già al 10 ottobre. Con il freddo inverno però, arriva una festa che in tanti amano e in altrettanti odiano: Halloween. Per quel che mi riguarda Haloween non è altro che una ragione in più per travestirsi, diventare (per una sera) qualcuno di diverso da se stessi e soprattutto… per sperimentare e impiastricciarsi la faccia.

Non ho resistito, oggi sono andata nel negozio Rouge à Paupier, dove vendono tutto il necessario per qualunque tipo di trucco, dal più classico a quello da film horror. Insomma, sono andata lì per prendere due cose di numero e sono tornata con lattice liquido, sangue finto, face wax e qualche altra cosuccia che potrebbe servire (non si sa mai, no?). L’idea era principalmente quella di acquistare e poi riflettere su cosa poter fare, che look scegliere, come farlo… alla fine però non ho proprio resistito e ho dovuto fare una prova.

Ecco il risultato finale: per essere la mia prima volta devo ammettere di essere abbastanza contenta del risultato… 🙂

—————————————————–

It’s amazing how time flies, it seems like yesterday I was planning my summer vacation, but I look at the date and it is already october 10th. Even though the temperature is lowering and it’s gettin colder day after day, there’s one thing I’m pretty excited about: Halloween, which to me is just another chance to get dressed up and transform into someone (or something) different. I basically love anything that gives me a good reason to play with makeup.

That’s why I couldn’t resist and went to a store called Rouge à Paupier, where you can find all sort of things needed for a creepy makeup as well as a classic one. I went there wanting to just buy a couple things but I ended up getting liquid latxex, fake blood, face wax and a few other things that might come in handy. What I thought I was gonna do was thinking about what kind of look to create for Halloween and  more importantly how to do it… but I ended up trying a few things out (I needed to test them right?).

Here’s the final result: considering it was my first attempt I gotta say I’m pretty satisfied… 🙂

Continuate a leggere per sapere come fare…
Keep reading to find out how to do it…

Iniziamo subito con il materiale di cui avrete bisogno:
– carta igienica o kleenex sottili
– lattice liquido (vi prego, non usate la vinavil, non  la stessa cosa)
– sangue finto (o dei lipgloss rosso sangue)
– ombretto nero opaco
– ombretto in crema rosso (o un colore viso rosso per carnevale – io ho usato un aqua color di kryolan)
– correttore
– fondotinta
– cipria

La prima cosa che dovete fare è pulire la pelle. Io poi ho applicato un velo di fondotinta, per proteggere un pochino la pelle dal lattice liquido.
Create la forma che volete utilizzando un pennello (uno che non vi importa che si rovini e dopo averlo usato mettetelo a bagno in acqua e sapone) e stendete una mano di lattice. Coprite con dei pezzetti di carta igienica e proseguite così fino a che non avrete ottenuto uno spessore di circa 4-5 millimetri. Lasciate asciugare 5-6 minuti.
Prendete il correttore e iniziate a camuffare il bianco di quella che diventerà la vostra ferita. Passate anche il fondotinta e uniformate con la pelle. Ora, fate un buchino al centro della pelle finta di lattice e carta e strappatela con le mani, aprendola verso l’esterno. Mettete un filo di fondotinta anche all’interno del lattice, per coprire il bianco. Lasciate asciugare e passate un velo di cipria per fissare.
Prendete l’ombretto nero e applicatelo all’interno della ferita che avrete creato, concentrandovi sui bordi interni. Con quello che rimane sul pennellino andate a creare le ombre della pelle bruciacchiata attorno alla ferita.
Ora prendete l’ombretto in crema rosso e applicatelo sia all’interno, anche sopra il nero, sia all’esterno.
Aggiungete il sangue finto, prelevatene un po’ con la spugnetta e spargetelo intorno alla ferita. Per le gocce di sangue che colano, applicate un po’ di liquido sui bordi e lasciate che crei il rivolo di sangue in maniera naturale.
Ecco il risultato finale, di profilo, e con una luce un po’ più tetra…

—————————————————–

Here’s what you’ll need:
– toilet paper or similar
– liquid latex
– fake blood
– black matte eyeshadow
– red creamy eyeshadow
– concealer
– foundation
– powder

Always start with clean skin. Then apply a coat of foundation to protect it a little from the liquid latex.
Start applying a coat of latex with a sponge or a brush you don’t care about ruining (make sure you pop it in water and soap so it won’t harden up and you will be able to use it again with your liquid latex). Cover the latex with tissue or toilet paper and keep layering it up until you’ve reached a 4-5 mm layer. Let it dry.
Start concealing the edges and then apply foundation to blend it with your skin. Powder to set it.
Cut a little hole in the middle and start ripping it apart to create your open wound.
Apply a black eyeshadow inside the hole, especially on the edges. Cover it up with the red eyeshadow and around ro create the redness of a recent wound. Apply a bit of black to contour the outside and mimic burnt skin.
Get some fake blood and add in inside and, with a sponge, all around. If you want blood drops just add a bit more of it along the edges of the ripped skin and let it naturallt drip down.
Here’s another picture, from the side and with a different (and creepier) lighting…